Neonfuck

il polo simile

Campo di battaglia unonovequattrotre

– Bomba in buca!

Proiettile a pochi metri, cristo santo, cerco di non pensarci e mi butto in corsa giù dal pendio. Guarda guarda, un ospite inatteso. Miro alla testa, bum! Andato, e c’è il tempo di ricevere un grazie da quell’altro che gli stava vicino e per poco non lo vedeva; in pratica gli salvo la pelle ancora una volta.

– Grazie!

(Prego) ti ho salvato il culo amico, ma i bombardamenti aerei arriveranno presto. Sai che c’è? Meglio restare, ho come un brutto presentimento.

Lui si volta e sembra non avere più paura. Lo vedo correre verso la spiaggia, lo sento avviare la jeep. Non lo fare amico, non lo fare. Poi un onda di fumo terra e un bagliore rosso fuoco lo inondano. Improvviso. Per sempre. Imbraccio l’artiglieria, l’orecchie fischiano e il frastuono è insopportabile. Comincio a correre. E anche un po’ a ridere, il mio sesto senso mi ha preservato ancora un po’; il mio compagno a brandelli tra una roccia e l’altra mi rallegra in un certo senso, poter respirare anche solo un secondo di più di quelli che son caduti prima di te e al posto tuo ti rende stranamente felice. Ogni minuto in più guadagnato è più che sufficiente.

Quando è la vita colei che rischi sul campo di battaglia, ogni occasione è buona per rimanere vivo.

Archiviato in:nerd, videogiochi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Ray Tweet

Errore: Twitter non ha risposto. Aspetta qualche minuto e aggiorna la pagina.

Latest News

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: